Crea sito
Menu

Il paradosso di Franck Andres

febbraio 10, 2016 - Misteri
Il paradosso di Franck Andres

abstract-1057521_1920


Franck Andres
è un cittadino italo-francese della classe 1975.
E’ appassionato di misteri ed esoterismo da quasi trent’anni e nonostante la sua ampia cultura non ha ancora prodotto alcuna pubblicazione in quanto afferma che, quel poco di veritiero che ha riscontrato durante le sue ricerche, è meglio non venga diffuso perché potrebbe generare delle interpretazioni negative oppure venire opportunisticamente sfruttato ed abusato da fanatici, esaltati ed approfittatori.
Una delle sue raccomandazioni più forti è il diffidare di santoni, maghi e di personaggi che si propongono come detentori di verità segrete ed occulte. Considera dei buffoni anche molti personaggi televisivi noti per i loro documentari su Ufo, alieni e sui presunti cacciatori di fantasmi. Questo perché ritiene che siano i peggiori distruttori di sogni. Il loro opportunismo (la sete di fama e di successo) uccide, sbeffeggia ed umilia quello che di veramente sano e magico ricerchiamo noi appassionati nel mondo dei misteri.
Andres sostiene che il vero contatto col mistero avviene direttamente con ognuno di noi: a quando facciamo dei sogni speciali oppure quando viviamo delle esperienze inspiegabili o ci troviamo di fronte a delle coincidenze strabilianti. Il fatto di essere vivi è già di per sé il mistero più incredibile. Quando ci affacciamo di persona sul mistero non ci sono dei mediatori e dei tramiti che pretendono di raccontarcelo: se capita un fatto straordinario agli altri e ce lo raccontano possiamo dubitare… Ma se capita a noi, abbiamo qualcosa di più concreto e credibile a prova che esistono altre realtà oltre a quella materiale che percepiamo.

Il paradosso di Franck Andres.
Questo consiste in una sua riflessione:
“Se noi, in un qualsiasi momento della nostra vita, ci dovessimo ritrovare faccia a faccia con un vero fantasma… Più che essere terrorizzati dovremmo esultare e balzare dalla gioia. Questo perché avremmo la prova della vita dopo la morte.”
Quartu Sant’Elena, 17 Gennaio 2000

 

Immagine presa da:
https://pixabay.com/it/astratto-cranio-pianeta-cosmo-1057521/

Rispondi